CANAPOZZO

 

Comprato nella primavera del 2004.

 

Canapozzo proviene dall’Austria ed è fatto in canapa (per maggiori informazioni sui Didgeridoos costruiti in canapa visitate il sito http://www.hempdidge.com)

 

Il suo nome è stato deciso quando, una volta portato a casa mentre lo riponevo vicino agli altri stumenti dissi “Bene ora ho anche un bel Canapozzo

 

Canapozzo ha due particolari pregi. Il primo è il volume del suo suono molto alto ma allo stesso tempo preciso e chiaro, il quale consente, soprattutto, quando si suona all’aperto di essere ascoltati con meno difficoltà. Il secondo è il materiale con cui è fatto, la canapa, la quale oltre ad essere leggera non soffre alcun tipo di clima sia esso freddo, caldo, umido e infine è molto resistente agli urti e consente di lavare lo strumento con acqua corrente e sapone senza alcun rischio di rovinare lo strumento stesso.

 

Il maggior limite di Canapozzo è una certa difficoltà nell’eseguire ritmi veloci con la presenza di Toot eseguiti in modo sincopato. Un vero peccato, in quanto se lo stampo con cui fu creato avesse avuto un diametro interno di poco inferiore avrebbe reso questo strumento perfetto.

 

La sua nota fondamentale è un MI/RE e il 1st Toot è un SOL#; qui di seguito potete trovare alcuni sample da me eseguiti con Canapozzo.

Premi qui per sentire il drone di Canapozzo

Premi qui per sentire un ritmo eseguito con Canapozzo

 

Canapozzo è lungo 137 cm, l’imboccatura, senza cera, è di forma circolare ed ha una diametro di 3,4 cm mentre la campana con una forma altrettanto circolare ha un diametro di 8,7 cm; le misure dell’imboccatura e della campana sono state prese internamente ovvero la distanza tra le pareti interne.

Alcune foto di Canapozzo le potete trovare qui sotto, se cliccate su ognuna di esse vi si aprirà una nuova finestra del browser con la foto ingrandita in formato originale

Dopo le foto c'è un link, se lo premete potrete salvare sul vostro computer un file ZIP contenente tutte le foto di Canapozzo in formato originale.

 

           

 

Premi qui per scaricare le foto di Canapozzo 

 

Per tornare all'indice degli strumenti premi qui